TERRA STELLE MITO SCIENZA FOTOGRAFIA

LOCANDINA

Riceviamo da NADIA SEVERINO e molto volentieri segnaliamo alla lettura l’alta valenza culturale e organizzativa:

Carissimi amici ho il piacere di invitarvi a partecipare alla
Mostra dal titolo:
Memorie di una Terra
che si terrà nei giorni 28 e 29 Maggio h. 10.00 – 19.00
presso il Real Sito Borbonico, Sala Ostrichina del Complesso Vanvitelliano del Fusaro, Bacoli, Na.
Ingresso gratuito
Esposizione di foto d’epoca, opere d’arte contemporanee e
lavori di ricamo della manifattura tessile tradizionale del territorio flegreo.
Vi chiediamo se possibile di diffondere la notizia attraverso i vostri contatti. Grazie.

In occasione dell’ evento,
Sabato 28 Maggio h. 15.30 – 20.30
si potrà assistere al convegno:
“Il principio femminile nelle origini misteriche di Parthenope e dei Campi Flegrei.”
Le sirene, la sibilla cumana, Iside.”
relatori:
Ciro Amoroso:
Iside, da Oriente a Baia attraverso la “ via del grano”.
Lungo le rotte commerciali i sacerdoti egizi, custodi di Antichi Misteri trasferirono i propri culti.
Sigfrido Hobel:
Alle radici della tradizione esoterica partenopea fra la Sibilla di Cuma e la Sirena Partenope
Anna Manfredi:
“dalle dee neolitiche alle grandi madri mediterraneee”
L’aspetto archetipo del principio femminile a confronto nelle varie culture ed epoche, e nei miti archeoastronomici
Modera Mario Cama
A cura di Associazione “delle Arti e dei Mestieri” e Centro Studi G.R.E.N.

Sabato 28 h. 21.00-22.00 (dopo il convegno)
“Sfogliando le Stelle, tra mito e scienza”
Interpretazione del cielo notturno nel Parco del Real Sito Borbonico, per scoprire le infinite storie incastonate nel firmamento.
Leggere una carta del cielo, utilizzare un astrolabio, riconoscere stelle e costellazioni.
Partecipazione gratuita.
Per questo evento le prenotazioni sono chiuse, restano aperte
A cura della Società Cooperativa Gea Verde

Sabato 28 Domenica 29 Maggio h. 10.00 – 19.00
Esposizione di foto d’epoca
La foto, “ lo sguardo dotato di memoria “, rappresenta il ricordo di un luogo, di un passato modificato definitivamente, di una memoria che si pone nel presente come identità collettiva, patrimonio storico di luoghi da sempre impregnati di storia.
La collezione finora costituita consiste in circa 40 esemplari, provenienti da collezioni private e di notevole interesse storico e culturale,
che ritraggono le località di Lucrino, Baia, Fusaro, Bacoli, Cappella.
A cura di: Studio ExE Art Project

Arte Contemporanea
espongono gli artisti :
M° Vincenzo Maione
M° Vincenzo Pedaci

A cura di: Studio ExE Art Project

Sabato 28 Domenica 29 Maggio h. 10.00 – 19.00
Lavori di ricamo antichi e contemporanei della manifattura tessile tradizionale flegrea.
A cura di: Associazione Antonia Maria Verna e Associazione “L’ Arte del Ricamo bacolese”

Domenica 29 Maggio  h. 10.30
“Sulle tracce di Iside attraverso la foresta di Cuma”.
Un percorso di conoscenza della flora e della fauna locale, nella antica Silva Gallinara.
Prenotazione obbligatoria  al numero  338 47 03 516
Costo: € 6.00 a persona.
A cura della Società Cooperativa Gea Verde

Evento realizzato col Patrocinio di: Comune di Bacoli, Centro Ittico Campano,
Azienda Autonoma di Cura, Soggiorno e Turismo dei Campi Flegrei.

Con la partecipazione di:
La Stamperia del Valentino
Archiati Edizioni
Sciardac

[email protected] tel. 333 43 44 041
www.alterbios.it

This entry was posted in Eventi, mostre, Photo. Bookmark the permalink.

Comments are closed.