Pomodorino del Vesuvio

Il pomodorino vesuviano,  varietà di pomodoro coltivata esclusivamente nell’area vesuviana.

Di forma particolarissima, a cuoricino o a pera, leggermente ovale e allungata, con il tipico pizzo nella parte apicale.

Tradizionalmente vengono raccolti in un grappolo e appesi fuori dai balconi, ed è per questo che vengono chiamati “Piennolo” (pendolo), hanno una spessa buccia che consente una lunga conservazione.

Nel 2009 è stato riconosciuto con la locuzione “pomodorino del piennolo del Vesuvio” ed è DOP,  è conosciuto come prodotto agroalimentare della regione Campania.

L’aspetto tipico che accomuna questo prodotto e che li riconosce agli effetti della tutela, è proprio l’antica pratica della conservazione”al Piennolo” , che consiste nel riunire a grappolo i pomodorini maturi, essi vengono raccolti redicendo il ramo intero dove almeno piu della meta sono maturi,vengono poi riuniti insieme in un grappolo piu grande, per essere poi conservati in un posto areato.

This entry was posted in Campania DOP, enogastronomia. Bookmark the permalink.

Comments are closed.