LA SFIDA COMUNICATIVA DELLE MALATTIE RARE CONTRO L’INDIFFERENZA – PER LA TUTELA DELLA DIGNITA’ DEGLI AMMALATI E DELLE LORO FAMIGLIE

CONTRO L’INDIFFERENZA – PER LA TUTELA DELLA DIGNITA’ DEGLI AMMALATI E DELLE LORO FAMIGLIE

Intervento di M.Rosaria Vavassori, Presidente A.I.S.EA, al convegno del 14 giugno 2011.
PROGRAMMA PROVVISORIO-SANIT 14.06.11_agg.23.5

L’attività di informazione e divulgazione costantemente svolta da A.I.S.EA è essenziale.

Risponde a esigenze fondamentali e ci induce a chiedersi perché mai le famiglie degli ammalati di Emiplegia Alternante dovrebbero essere lasciate sole.

Stare con loro è una ricchezza che può generare effetti moltiplicatori: la ricerca deve essere sollecitata, soprattutto quando la rarità delle malattie ne riduce l’appeal per l’industria.

La domanda, dunque: perché lasciar portare la croce solo a loro?

DRAMMA - CONTROLUCE REALIZZATO A MONTEVERGINE (AV) DA MICHELA ORLANDO

 

Stare con loro. Farne parte. Sempre.

Ciò potrà condurre a una nuova alba: lo sguardo saprà gettarsi su una nuova giornata, su una epoca di civiltà autentica, contenitore di maggiore equità e benessere.

DRAMMA I - SCATTO REALIZZATO A MONTEVERGINE (AV) DA MICHELA ORLANDO

 

 

 

This entry was posted in Eventi, foto, Uncategorized. Bookmark the permalink.

Comments are closed.