LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA: esemplificazione di esercitazioni

Laboratorio di scrittura creativa: esemplificazione di esercitazioni
Estrapoliano dalla pagina facebook di Pragmata, Roma,http://www.facebook.com/notes/pragmata/laboratorio-di-scrittura-creativa-esemplificazione-di-esercitazioni/10150923066557127, e segnaliamo con piacere l’interessante presentazione.
A seguito di numerose richieste circa le modalità delle esercitazioni che verranno proposte durante il corso base di scrittura creativa, siamo a pubblicare tre prove esemplificative fuori programma.

Prova 1

La narrazione in sé, si tratti di poesia o prosa, è comunicazione. Il narrare, raccontare è un bisogno primario dell’uomo per trasmettere valori, conoscenze, esperienze, memorie e proprio per ciò la struttura di un racconto è sempre diversa e ricalca una sorta di sapere sociale, conoscenza collettiva in continua e progressiva trasformazione.

I linguaggi usati nel raccontare possono variare a seconda del tipo di narrazione, delle intenzioni dell’autore e del destinatario (il lettore), come nei linguaggi informativi utilizzati per trasmettere notizie (giornalismo) oppure nei linguaggi persuasivi (pubblicitari). In questa sede ci occuperemo del linguaggio artistico narrativo, per il quale non esiste uno schema preciso da seguire, essendo la libertà creativa aperta ad ogni stile, forma e tema, tuttavia, per approcciare l’argomento della narrazione ci serviremo inizialmente delle sette circostanze dell’azione compiuta nel racconto:

– persona (chi?)

– azione (che cosa?)

– tempo (quando?)

– luogo (dove?)

– causa (perché?)

– metodo (come?)

– strumento (con che mezzo?)

su cui si baseranno le due principali categorie di fabula e intreccio, ovvero da un lato la sequenza logica e cronologica degli eventi (la storia) e dall’altro l’andamento narrativo (il discorso).

Esercitazione:

scrivete un racconto breve (max. tre cartelle*) a tema libero in cui il filo narrativo risponda alle sette circostanze precedentemente elencate.

*Una cartella editoriale è composta da 30 righe ed ogni riga da 60 battute (spazi compresi).

Prova 2

La narrazione può esprimersi in due forme principali:

– diegesi, ovvero il racconto indiretto dell’andamento narrativo

– mimesi, racconto diretto da parte dei personaggi

Esercitazione:

scrivete in forma dialogata diretta (mimesi) una conversazione al telefono tra due fidanzati che litigano e poi riproponetela in forma narrata indiretta (diegesi).

Prova 3

Per narrare l’autore può servirsi di più formule:

– voce del narratore che si mantiene al di là del contesto narrativo (extradiegesi), ossia quando non è coinvolto nella vicenda (diegesi)

– voce del narratore che è dentro al testo (intradiegesi), ossia il narratore è un protagonista o un personaggio secondario

e più punti di vista:

– focalizzazione neutra, ovvero il narratore è in grado di descrivere con dettaglio fatti, luoghi, pensieri di più personaggi, antefatti.

– focalizzazione interna, ovvero il narratore si fa portavoce di un determinato punto di vista di uno dei personaggi della storia (es. il protagonista che narra secondo il proprio punto di vista)

– focalizzazione esterna, ovvero il narratore si fa spettatore degli eventi salienti, senza entrare nei dettagli, per svelarli e scoprirli successivamente con il procedere della vicenda.

Esercitazione:

scrivete un mini racconto (circa cento parole) a tema libero e riproponetelo nelle due diverse voci narrative (extradiegesi e intradiegesi), utilizzando la focalizzazione che si ritenga più opportuna.

————————————————

Ricordiamo che il corso di scrittura creativa inizierà a settembre e durerà tre mesi. Il laboratorio non si terrà presso sedi effettive ma sul web. I corsi si svolgeranno presso delle aule virtuali, aperte come pagine a numero chiuso su Facebook (è necessario essere iscritti a Facebook). Ogni lunedì il conduttore del corso prescelto pubblicherà l’argomento relativo alla lezione, i testi su cui lavorare ed indicherà le esercitazioni relative da svolgersi e i temi da scrivere, mentre ogni venerdì pubblicherà le correzioni degli elaborati pervenuti e aprirà eventuali dibattiti su questi, a cui tutti potranno partecipare ed interagire anche commentando e studiando sugli elaborati degli altri partecipanti al corso. I frequentanti il corso avranno tutta la settimana successiva a disposizione per intervenire ed elaborare quanto proposto e quindi pubblicarlo sulla pagina, affinché possa essere discusso e studiato.

Per informazioni sul Laboratorio di scrittura: http:

//www.pragmata.info/Laboratorio%20di%20scrittura.htm

Qualora si aprisse la gabbia, scatto di Alessia e Michela Orlando, progetto AMO.

This entry was posted in arte, autori, curiosita, Eventi, libri. Bookmark the permalink.

One Response to LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA: esemplificazione di esercitazioni