Il sindaco del Rione Sanità di Eduardo de Filippo

Il sindaco del Rione Sanità (di Edurdo de Filippo) Antonio Barracano.
 Antonio è un personaggio che porta su di sè il peso di un delitto commesso in giovane età su un uomo arrogante che faceva di tutto per umiliarlo, e che aveva usato su di lui una spietata violenza, il cui comportamento aveva poi indotto il giovane Antonio al gesto estremo.
La sua casa è il punto di riferimento ,dove Antonio affronta i conflitti e le varie controversie del quartiere ,cercando di trovare le soluzioni per tutti i concittadini.
Antonio Barracano è affiancato dall’amico medico Fabio della Ragione, che però vuole sottrarsi alla collaborazione dell’impegno assunto dall’amico.
Uomo carismatico ,Antonio amministra la giustizia secondo i suoi personali criteri,al di fuori dello stato e al di sopra delle parti.
Nella commedia si susseguono e si sovrappongono varie situazioni ,si presta soccorso medico a un giovane scapestrato ,che per futili motivi in un litigio è stato ferito da un coltello per mano di un altro scapestrato,si presta aito ad una giovane ragazza incinta ,il cui fidanzato ,diseredato dal padre e squattrinato vuole commettere u patricidio,si presta a giudice e costringe un usuraio a restituire il maltolto al povero debitore .
Tanto è la sua abnegazione alla missione che si è assunto ,che recandosi dal padre del giovane diseredato ,questi spaventato lo ferisce a morte.
Antonio che conosce molto bene la natura umana ,chieda all’amico di occultare il delitto ,e che si imputi la sua morte  a causa naturale ,questo per evitare vendette e che la catena di sangue venga spezzata.
Durante la cena organizzata per la riappacificazione Antonio prende congedo per andare a morire.
Il dottore Fabio della Ragione deciderà di continuare la missione di Antonio,ma non comprendendo la decisione profonda dell’amico,decide di denunciare la verità secondo la sua coscienza.
Vai alla Commedia
I Video
II Video
III Video
IV Video
V Video
VI Video
VII Video
VIII Video
IV Video
X Video
XI Video
XII Video
XIII Video

This entry was posted in commedie and tagged , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.