EBOOK O LIBRI CARTACEI? LA VISIONE DI MASSIMO MAUGERI

EBOOK O LIBRI CARTACEI? DUE PARERI: QUELLO DI MASSIMO MAUGERI-LETTERATITUDINE E IL NOSTRO
UN DEMONIACO EQUIVOCO
Considerando le nostre parole apparse in LETTERATITUDINE, consentendoci una percentuale di errore-tolleranza del 5% giacché sbagliare è umano, e perseverare pure, le canoniche pagine da 1800 battute, spazi compresi, pubblicate nel web sono 5.999.
Esse sono divise in articoli di cultura generale, recensioni, interviste raccolte e qualcuna concessa, sceneggiature teatrali e per fumetti, e Book. Una parte è pubblicata sotto mentite spoglie.
Gli e Book, a loro volta, si distinguono in generi: misteri-gialli, erotico, comico.
Una parte cospicua di quelle pagine sono state pubblicate anche in forma cartacea: libri, articoli in quotidiani. Altre, sempre in forma cartacea, non sono mai apparse nel web. C’è anche la singolare faccenda di un giallo pubblicato in forma cartacea, ma commentato da Joe Perfiumi, nel web, per un ammontare di pagine che supera quello del libro.
Si tratta di una vicenda paradigmatica che spiega in qualche maniera la nostra visione: libro cartaceo o e Book? L’argomento appare a volte trattato in maniera troppo criptica e conflittuale. L’evoluzione del libro, in tale senso, ci ricorda quella del cantante Lucio Battisti, come se l’ultima sua produzione, quella con i testi del poeta Panella, non fosse riconducibile al tipo canzone.  Per questo al quesito rispondiamo con un’altra domanda: l’ha ordinato il medico il dover decidere così, su due piedi?
Tutto sommato ci pare essere anche la posizione di Massimo MAUGERI, quindi LETTERATITUDINE http://letteratitudine.blog.kataweb.it/,che ci ha spedito il link di una sua imperdibile intervista. Con dovizia di particolari, racconta LETTERATITUDINE e svela il suo pensiero sugli e Book, le prossime rivoluzionarie idee, in via di realizzazione. Dice anche di sé come lettore e narra di un equivoco che vorremmo fosse scoperto ascoltandolo. Diremmo che il tutto lo fa dall’alto della sua esperienza di sei anni, con la consueta umanità e signorilità. È la vera cifra stilistica che ne caratterizza l’approccio alla scrittura, alla cura del bookblog, al giornalismo e alla diffusione della letteratura e di temi letterari avvincenti e opportuni .

This entry was posted in arte, autori, ebook, Eventi, libri, Uncategorized, video. Bookmark the permalink.

3 Responses to EBOOK O LIBRI CARTACEI? LA VISIONE DI MASSIMO MAUGERI

  1. Ascoltando l’intervista ed apprendendo i dati sulla partecipazione del pubblico, non posso che restare ammirata per il successo meritatissimo del blog letterario di Massimo Maugeri ed esprimergli seppure per via indiretta la mie più sincere congratulazioni.
    Condivido, inoltre, pienamente le sue opinioni sulle pubblicazioni in formato e-book.

  2. alessia e michela says:

    Grazie, Monica.
    Andiamo subito a dire a Massimo delle tue congratulazioni.