alessia e michela orlando: MARIO MUSELLA-JAMES SENESE-SHOWMEN

PER UNA GRANDE VOCE- PER MARIO MUSELLA

E per un grandissimo strumento musicale: IL SAX

Una rara versione di 4 marzo 43 cantata da Mario Musella

sito ufficiale: http://www.neroameta.net/index.htm

È bello aver potuto scoprire questa voce. Una gran cosa youtube! Frequentandolo si può mettere mano a una miniera, a ricchezze artistiche dai vertici irraggiungibili: come Mario Musella, figlio di madre napoletana e padre americano pellerossa, che non c’è più da tre decenni e che in un giornale, Strumenti e musica, ottobre/novembre 1980, fu definito “Il figlio di Ray Charles“; e Jamese Senese, figlio della guerra, come si legge tra i commenti di uno dei link che indichiamo molto volentieri. Claudio Baglioni sostenne: “la voce di Mario scuoteva, ammaliava, entrava dentro, forse la più bella in assoluto con quella di Demetrio Stratos…”; mentre James Senese evidenziò: “una voce straordinaria, unica. La sua nota più bassa aveva gli stessi armonici della più alta…”. Si può conoscerlo e apprezzarlo qui :

http://www.youtube.com/watch?v=LrZfUdBOVv8&feature=related

qui:

http://www.youtube.com/watch?v=VeorCOOHuI8&feature=related

Dove si può trovare almeno interessante anche l’uso del sax, uno strumento sempre più capace di rubarci l’attenzione. Approssimandosi l’ennesimo Sanremo è il caso di ricordare quello del 1969, quello dei Showman e di Mal.

Segnaliamo anche una rarità postata da Salvatore Orlando: una versione di 4 marzo 43 cantata da Mario Musella:

http://www.youtube.com/watch?v=u4vBcAR651w&feature=related

Foto: Mario Musella.

This entry was posted in Alessia e Michela Orlando, musica, Napolimisteriosa-autori, personaggi, video. Bookmark the permalink.

0 Responses to alessia e michela orlando: MARIO MUSELLA-JAMES SENESE-SHOWMEN

  1. luigi says:

    daccordissimo, mario e demetrio le voci piu belle, loro si che avevano l anima bleus!…….mi piacerebbe sapere in che anno mario a inciso, vestita di sera.

  2. alessia e michela says:

    Grazie, Luigi.
    Ci conforta sapere che l’idea (le loro voci le più belle, l’anima blues…) sia condivisa.
    Peccato davvero che molto si sia perso, che tanto non sia stato raccolto di quel che è stato seminato.
    Purtroppo non abbia la risposta alla domanda.
    Speriamo che qualcuno possa rispondere.
    Grazie ancora.
    Ciao